Condividi


“Ragazzi ma di cosa discutiamo ancora, oggi tre persone si sono uccise a causa dei debiti. La pressione fiscale sui soliti noti oramai è arrivata al 52%. I giovani soprattutto hanno poche speranze di trovare un lavoro e figuriamoci gli adulti di tutte le età che hanno perso il loro, e davvero vogliamo fare un patto con chi ci ha portato a tutto questo e che ora si riempie la bocca con parole tipo riforme, crecita etc. Hanno avuto anni per farle prima del baratro. Cosa vogliono impedire o nascondere ancora dei loro interessi mafiosi? Forza cittadini: niente niente patti anche se si dovesse andare tutti a casa. Sono sicuro che ritornereste presto più forti e con altri numeri!” roberto solinas