Condividi


Oggi si è verificato un incendio di vaste proporzioni all’interno dell’Ilva di Taranto, una città sempre più avvelenata.
“Il 17 febbraio nella nostra bella città, si è tenuto il primo atto del processo all’Ilva per disastro ambientale dopo una una perizia durata un anno che, forse, troverà ulteriore riscontro con le fonti ospedaliere sulle morti sospette. Insomma viviamo in un mondo di merda e la nostra bella Taranto, alla quale tra un pò sarà donato il quarto inceneritore, rischia di diventare il primo luogo al mondo dove compariranno gli X-Men perché, ahimè, se l’Ilva continua a sopprimerci con un etto di diossina all’anno, per la legge di Darwin inizieremo a sopravvivere in qualche modo. Insomma quest’Italietta, dove tutti si dimenticano di parlare anche della città più inquinata d’Europa, fa ancora più ridere. Tutti per uno, tutti per il profitto di quei pochi contro quei tanti che muoiono. Eppure, cari miei connazionali, vi invito a guardare i grafici in borsa delle aziende italiane. Allora capirete che miracoli fa la speculazione.” Tommaso Ostillio