Condividi


“Come dipendente della scuola pubblica (insegnante di ruolo) il Ministero dell’Economia e delle Finanze, mi ha comunicato il recupero del credito erariale, per complessivi 13.500,00 euro, da restituire mediante 30 ritenute mensili di 450,00 euro, e quindi direttamente alla fonte: lo stipendio!!!! Il motivo è dovuto ad anni di supplenza pre-ruolo (tre anni, ossia nel lontano 1986,in questo caso non esiste la prescrizione!) prestati senza il titolo di specializzazione! Ma la cosa piu’ assurda è che questi contenziosi sono creati ad hoc con l’accordo dei sindacati solo per autofinanziarsi e obbligandoti a pagare un loro avvocato! Come dei “vuccumprà” CISL, UIL, CGIL ti chiedono tariffe elevate! Ora con i 1.300 euro che mi ritrovo sulla busta paga non mi posso pagare un avvocato!” cristina rosso