Condividi


Telecom Italia è un caso clinico. Tronchetti Provera e Carlo Buora sono incapaci di intendere e di sapere. Dovrebbero essere oggetto di cura, non di indagini. Non sanno mai nulla. Telecom Sparkle ha frodato con Fastweb due miliardi di euro durante la loro gestione e non sapevano. Telecom Italia ha spiato decine di migliaia di cittadini con strutture dedicate e uomini di fiducia come Tavaroli e non sapevano. Telecom pagava le fatture degli spionaggi senza un perché. Il Gip delle indagini su Telecom Sparkle, Aldo Morgigni, ha chiamato in causa anche i vertici di Telecom Italia per la ”solare evidenza delle loro responsabilita“.Telecom Italia ha un debito di 35/40 miliardi di euro. La sua fine è iniziata quando D’Alema l’ha venduta a debito a Colaninno e Gnutti. Altro che due miliardi, sono stati bruciati decine e decine di miliardi, distrutti migliaia di posti di lavoro, ci siamo giocati l’unica grande azienda in grado di fare innovazione. La responsabilità è dei politici e degli industriali con le pezze al culo.