Condividi

Fonte:www.spamhaus.org

Prima la spazzatura pubblicitaria arrivava nella casella delle lettere, non avevi nessuna difesa.

Nei paesi nordici, Svezia e Danimarca, puoi chiedere che non ti sia mandato nessun tipo di pubblicità per posta.

Oggi la spazzatura arriva via email. Si chiama spamming.
Tonnellate ogni giorno di porno, di viagra, di medicinali, di truffe.

Basterebbero degli investimenti tecnologici da parte degli ISP (Internet Service Provider), le società che ci forniscono il collegamento a Internet, perchè questo non accadesse.

Tra i peggiori del mondo l’Italia è riuscita a piazzarsi all’ottavo posto (fonte: http://www.spamhaus.org/statistics.lasso, 29 marzo 2005) con la società www.interbusiness.it, cioè Telecom Italia.

“Come vorresti che fosse il futuro”… Senza spazzatura elettronica.