Condividi


“Su televideo ho letto che si taglieranno le spese telefoniche nella Pubblica amministrazione. I semplici impiegati potranno solo telefonare in città, i dirigenti in interurbana, i direttori anche all’estero. A parte il fatto che ormai qualsiasi contratto telefonico prevede il pacchetto nazionale come acquisito a condizioni di base, mi piacerebbe sapere, all’epoca delle mail e di skype, che risparmio si potrà mai ottenere ma, soprattutto, che razza di contratti sottoscrivono lo Stato e gli altri Enti regionali con i gestori di telefonia. Magari sarebbe il caso di intervenire su questi, sicuramente tutti non a vantaggio della P.A. Domandina finale: il super tecnico Monti nomina il super super tecnico Bondi e, insieme, partoriscono questa pagliacciata?”
Chiara M.