Condividi

La scorsa settimana la Televisione Svizzera ha mandato in onda il mio spettacolo.
Questo non può accadere in Italia.

Nel 2004 la Freedomhouse (Casa della libertà, quella vera) classifica l’Italia al 74° posto nel mondo per libertà di stampa.

In Europa solo Turchia e Italia sono classificati da Freedomhouse come “Paese semilibero”.

Quando più Paesi hanno la lingua in comune, si scambiano le televisioni: statunitensi e inglesi, oppure tedeschi, austriaci e svizzeri. In ogni Paese si possono vedere anche le principali televisioni degli altri Paesi con la stessa lingua.

Solo l’Italia, “Paese semilibero”, fa eccezione.

In tutta la Svizzera 8 milioni di Svizzeri possono vedere i principali canali televisivi italiani.

Ma in quasi tutta Italia 50 milioni di italiani non possono vedere l’unico canale televisivo in italiano che non sia prodotto in Italia, la TSI, Televisione della Svizzera Italiana.

Quindi siamo solo noi italiani ad essere trattati come dei deficienti dal nostro Governo.

Perfino nella germania dell’est si vedeva la televisione della germania dell’ovest.
Nemmeno i comunisti di Berlino est erano come i nostri governanti.

E poi danno dei comunisti agli altri.