Condividi


“L’OCSE afferma che nel 2013 l’Italia è l’unico Paese del G7 con Pil in calo. Dopo il -1% nel secondo trimestre dell’anno, il Pil in Italia dovrebbe registrare un calo dello 0,4% nel terzo e dello 0,3% nel quarto trimestre del 2013. Per il 2013 l’organizzazione internazionale punta ad un pil in calo dell’1,8% contro il -2,4% del 2012. “Alta disoccupazione e bassa crescita – rileva l’Ocse – sono suscettibili di aggiungere tensioni sociali“.” via AdnKronos