Condividi


Il massacro in piazza Tienanmen ebbe inizio all’alba del 4 giugno 1989. Oggi ricorre il suo anniversario. Da allora la Cina è diventata una potenza economica e, anche grazie a questo (pecunia non olet nei rapporti internazionali) su una strage di migliaia di studenti disarmati è calato il silenzio. In Cina, chi cerca di ricordare il massacro, come è avvenuto nelle scorse settimane, è intimidito e arrestato. Il blog vuole commemorare i ragazzi che si opposero con le mani nude ai carri armati.