Condividi


La Cassazione ha ragione a non voler estradare i tunisini al loro Paese perché potrebbero essere torturati. Infatti perché rimpatriarli quando possiamo torturarli con comodo in Italia, unico Paese europeo dove non esiste il reato di tortura?
“La Tunisia pratica la tortura, e quindi le autorità italiane non possono ordinare il rimpatrio di clandestini nel Paese africano. A sostenerlo è la Cassazione, che ha quindi detto “no” all’espulsione di quattro tunisini condannati per terrorismo.” Matilde Stoppani