Condividi

La Consob mi ama. Da quando ho lanciato l’iniziativa ‘share action’ mi scrive regolarmente per chiedermi consigli. Io non mi tiro indietro e corrispondo. Un dialogo che va avanti da mesi. L’Opa alla genovese procede. Non preoccupatevi. Gli obblighi formali da rispettare la stanno rallentando, ma non possono fermarla. Circa 4.000 persone mi hanno scritto. Alla prossima assemblea non sarò ancora in grado di rappresentarli formalmente, ma alla successiva sì.
assemblea di Telecom Italia si terrà a Rozzano il 16 aprile, chiunque sia possessore di azioni Telecom può partecipare. Invito tutti a farlo. Invito coloro che mi hanno espresso la loro manifestazione di interesse a farlo. Ognuno con la sua voce. Ognuno di voi conta più del tronchettozerovirgolazerootto. Più siamo, più questa assemblea sarà una cosa seria. Una vera rappresentanza dell’azionariato popolare. Io ci sarò.
Sento invocare il mercato da parte dello psiconano e del suo portavoce in fez. Gente che di mercati se ne intende: quelli delle vacche. La triade tronchettibuoraruggiero ha venduto il vendibile di Telecom Italia in questi anni. Ha trasformato gli utili in dividendi, stock option, megastipendi, gettoni d’oro per i consiglieri di amministrazione sempre schierati. Si vendevano gli immobili Telecom a Pirelli Real Estate con un piccolissimo conflitto di interessi? Erano d’accordo! Si fondevano Tim e Telecom? Erano d’accordo. Un anno dopo venivano separate Tim e Telecom? Erano d’accordo. E’ il famoso consenso a gettone.
Si sono solo lasciati sfuggire la più grande intercettazione della Storia d’Italia operata con uomini Telecom, strutture Telecom, soldi Telecom. Un gruppo dirigente così in un altro Paese non sarebbe più al suo posto da mesi. E loro sono ancora lì, il consigliere Ferrarini che pontifica e il consigliere Moratti che ci consola con il suo sorriso da petroliere buono. Il mercato, questo è il mercato.
Lo spionaggio Telecom ha danneggiato il titolo e l’azienda? Io dico di sì. Chi gestiva l’azienda ne deve rispondere e togliersi dalle balle. Il tronchetto vuole vendere ai messicani e filarsela all’inglese. La Procura di Milano si faccia dire da Tavaroli i mandanti delle intercettazioni, questi oscuri mandanti, ma chi saranno mai, i mandanti?
Tutti all’auditorium di Telecom di Rozzano il 16 aprile!