Condividi


La prossima legge sarà “ad medium”, un solo articolo, semplice, semplice: “Chi usa Internet è un sovversivo e si prende 10 anni di galera con un processo breve, breve”.
“Il senatore Pdl Raffaele Lauro ha dichiarato che sarà presto presentato un disegno di legge per istituire il reato di “istigazione e apologia dei delitti contro la vita e l’incolumità della persona, anche tramite Internet e social network“. La proposta è pianificata da alcuni giorni, dopo la “gravissima aggressione” subita dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Si ipotizza una punizione fra i tre e i 12 anni. Secondo indiscrezioni “l’istigazione e apologia dei delitti” commessa su Internet potrebbe essere un’aggravante. In televisione invece si potrà continuare a dire di tutto, purché si possa dimostrare un’affiliazione alla P2 o una tessera del Pdl. A proposito di tesseramenti, sembra che la campagna del Popolo delle Libertà stia andando malissimo e così Berlusconi in persona è sceso in campo per lanciare una nuova idea regalo: “una tessera del Pdl ai tuoi amici“.Prima o poi dovranno avercela tutti, come accadde con la tessera del fascio?” Luca Farisi