Condividi

“Già nel corso del 2006 era stato concesso indulto su tutte le pene detentive fino a 3 anni di carcere e 10.000 euro di pena pecuniaria per fatti commessi fino al mese di maggio 2006. Il provvedimento riguardava quasi tutti i reati tranne gravi reati di terrorismo, mafia, e crimini sessuali. Ad oggi sono ancora molti i processi pendenti che riguardano ipotesi di reato indultabili in quanto commesse prima del maggio 2006, pertanto, qualora intervenisse una nuova legge di concessione dell’indulto si provocherebbe una situazione tale per cui pene detentive comprese in circa 5/6 anni di reclusione potrebbero essere spazzate via. Pene di tale consistenza sono inflitte per rapine aggravate, tentati omicidi, estorsioni, concussioni ed altre gravi ipotesi delittuose.” Ernesto G.