Condividi


Questo Stato non fa sconti a nessuno. Soprattutto a chi non paga 800 fotocopie per un totale di 160 euro. Il reato, accompagnato da urla, spintoni e percosse, è stato compiuto da un gruppo di ragazzi all’interno dell’Università Statale di Milano. Il braccio violento della legge non si è fatto attendere. Un blitz con novanta appartenenti alle Forze dell’ordine (un poliziotto ogni nove fotocopie) al Centro Sociale “Laboratorio Zero“, un edificio occupato da studenti e da alcune famiglie. I ladri di fotocopie, tre ragazzi tra i 21 e i 24 anni, sono stati arrestati, . Due altri delinquenti ventenni sono stati presi nelle loro abitazioni. La giustizia ha trionfato. Pensate cosa sarebbe successo ai ragazzi se avessero anche corrotto Mills…