Condividi

“Ieri, controllando la mia buca delle lettere ho notato una busta a mio nome, scritta con caratteri molto elementari. All’interno c’era un solo un proiettile che secondo i carabinieri è di una 357 magnum. Ero in compagnia di un nostro candidato, per sbrigare un po’ di lavoro elettorale. Visto il contenuto ci siamo recati subito dai carabinieri per sporgere regolare denuncia, unitamente a questo hanno sequestrato sia la lettera che il proiettile”.
Luca Venneri, candidato sindaco 5 Stelle di Lurate Caccivio (CO)