Condividi

“Il MoVimento 5 Stelle si è attivato affinchè venga immediatamente messo in discussione al Senato il pacchetto di norme contro la corruzione e per la reintroduzione del reato di falso in bilancio. La nostra proposta è stata appoggiata anche dal vice presidente della Commissione Giustizia del Senato Felice Casson (Pd) ed ha ricevuto il sostegno di esponenti della società civile come Elio Lanutti (Adusbef) e Ferdinando Imposimato. La richiesta di una nuova legge anti-corruzione è stata sottoscritta da 531.000 cittadini che hanno aderito alla campagna Riparte il Futuro. In Italia, secondo uno studio diffuso a maggio da Unimpresa la corruzione ci è costata negli ultimi 10 anni ben 100 miliardi, 10 miliardi l’anno! Si tratta di cifre che gridano vendetta e che rendono ancora più incredibile e assurdo l’immobilismo del governo su questo tema. Il M5S, con spirito costruttivo e collaborativo, proprio su questi temi lo scorso 12 giugno ha incontrato il Ministro della Giustizia Orlando. In quella occasione abbiamo presentato le nostre proposte che erano già in discussione nella Commissione Giustizia del Senato insieme ad altre del Pd a prima firma del presidente Grasso. Non c’è più tempo da perdere. Il Senato discuta subito la legge anti-corruzione e contro il falso in bilancio!” M5S Senato

PS: la proposta del M5S è stata respinta