Home IO GRIDO COSE PREZIOSE Una pecora nera al potere: José Mujica

Una pecora nera al potere: José Mujica

Condividi

Una Pecora nera al potere

“Il circolo, il tappeto rosso, gli omaggi… tutto questo non è Repubblica. Repubblica è uguaglianza e la decidono le maggioranze, quelle a cui dobbiamo corpo e anima. I governanti devono vivere con sobrietà, come fa la maggior parte del popolo che li ha votati. Il presidente è un cittadino come qualsiasi altro. […] Non sono diverso dall’idraulico o dal muratore.”

José Mujica, il presidente dell’Uruguay dal 2010 al 2015, ha lasciato un segno nel panorama politico mondiale per il suo porsi “fuori dal coro” nell’atteggiamento, nel modo di comunicare, nelle scelte economiche e di ogni genere operate spesso sconvolgendo i più comuni atti di protocollo. Una figura a tratti controversa, una pecora nera al potere, appunto, che in questo libro è tratteggiata seguendo un ritmo vertiginoso, attraverso aneddoti, ricordi e dialoghi tra gli autori che con Mujica hanno trascorso innumerevoli ore di chiacchierate, prima e durante il suo mandato. Un ritratto che emerge in modo sfaccettato dai capitoli che richiamano gli attributi del suo carattere. La traduzione italiana, improntata mantenendo il più possibile l’immediatezza e la spontaneità tipiche del “Pepe”, mira a far conoscere anche nel nostro Paese questo personaggio internazionale e a far emergere alcuni dei valori che possono essere importanti sia per un leader che per la società intera: coerenza, sobrietà e passione.

José Mujica firma la copia del libro donato a Beppe Grillo, durante l’incontro avvenuto a Milano a Settembre 2018.