Condividi


“Leggo che a Torino è esploso uno scandalo. 10 notai torinesi sono finiti nel mirino dell’Agenzia delle Entrate per aver evaso il fisco. Tra questi anche l’onorevole Francesca Ciluffo, parlamentare piddina, subentrata a Montecitorio nello scranno che fu di Piero Fassino. Anche suo marito Angelo Chianale è notaio. Ed è anche docente di diritto all’Università di Torino. Non solo. Ha presieduto la fondazione organizzatrice della rassegna culturale MiTo, ed è stato fino a poco tempo fa presidente della società controllata dal municipio torinese che controlla, a sua volta, Iren, la multiutility luce-acqua-gas-rifiuti. Io avverto una sorta di malessere. E’ una tela. Mi sento soffocata. Questa tela è il bacio di una tarantola. Indagata anche lei. Alla Rai.” Francesca G., milano

Condividi
Articolo precedenteProprio come adesso!
Prossimo articoloLa bella vita