Condividi


I consiglieri regionali del M5S hanno aperto un ufficio tenda permanente in Val di Susa per incontrare i cittadini.
“In Val di Susa i cittadini difendono la democrazia e presidiano la valle dagli attacchi delle lobbies che, riunite in comitati d’affari che fanno capo ai partiti, vorrebbero trasformarla nel più costoso, inutile e dannoso cantiere del mondo. 15 miliardi di euro per 120 km di ferrovia dal confine con la Francia a Torino per un costo di oltre 1.200 euro al cm (lo stipendio medio di un italiano). Una ferrovia che dovrebbe trasportare merci per quantità inesistenti ora e nel futuro. Il Piemonte dovrebbe diventare un’enorme piattaforma logistico-operativa strategica per tutto il Mediterraneo come retroporto di Genova. Sono queste pericolose frottole che spacciano per progresso. 15 miliardi di euro per qualche centinaio di posti di lavoro in aziende per la maggior parte estere o multinazionali con decine di anni di cantierizzazione, un’irreparabile devastazione ambientale sul terreno e sulle acque e ricadute sanitarie (polveri sottili, uranio, amianto) pesantissime mentre le tratte ferroviarie pendolari fanno pena e non ci sono soldi per la sanità, per la scuola e per i beni comuni.Il MoVimento 5 Stelle ha istituito senza onere di spesa per l’Amministrazione, una sede distaccata dell’ufficio consiliare regionale in località Maddalena di Chiomonte. Luogo che sarà presto teatro dell’ennesimo violento tentativo di prevaricazione della partitocrazia affaristica ai danni dei cittadini, col rischio di “militarizzazione” del territorio. Nella tenda -ufficio saranno presenti a rotazione i consiglieri regionali e i membri dello staff del MoVimento 5 Stelle finchè il governo non desisterà. Al più presto sarà on line una webcam live per seguire il presidio.
Ps: siete tutti invitati sabato 21 alla marcia “No Tav Rivalta-Rivoli” alle ore 14.30 in Via Balme