Condividi
La vita normale dei bambini ciechi
(09:40)

In Italia ci sono delle persone, e sono tante, che spendono parte della loro vita per aiutare gli altri. Spesso si riuniscono in associazioni che, altrettanto spesso, si autofinanziano in assenza delle Istituzioni. La storia di oggi parla di bambini ciechi e delle loro famiglie e di un gruppo di genitori che li aiuta a ritrovare la serenità e una vita il più possibile normale. Chi volesse contattare l’Associazione Genitori Ragazzi non vedenti e ipovedenti di Milano (A.Ge.Ra.N.Vi) per dare un contributo o chiedere un supporto può farlo ai seguenti riferimenti:

mail: [email protected]
Donazione:
Banca Popolare di Milano Codice IBAN IT 88 C 0558401730000000040280
Conto corrente postale 52514205

Intervista a Silvia Seno Truccolo, Presidente A.GE.RA.N.V.I.:

Non aver paura d’informarsi (espandi | comprimi)
Sono Silvia Seno Truccolo, rappresento l’Associazione Genitori ragazzi non vedenti e ipovedenti di Milano che lavora in tutto il territorio nazionale in collaborazione con altre.
La nostra storia ha inizio 30 anni fa con la chiusura delle scuole speciali, un gruppo di genitori cercò di dare una risposta alle carenze in quel momento,

Un buon futuro (espandi | comprimi)
Sarebbe molto utile e molto importante che i servizi sanitari, i medici, i pediatri, le persone che vengono a contatto con le famiglie, con bambini con problemi visivi, aiutassero la famiglia a trovare subito il canale per non sbagliare strada continuamente. Spesso da noi arrivano famiglie che impiegano tempo prima di trovare delle soluzioni per la propria situazione e, secondo noi, non dovrebbe più accadere.

Condividi
Articolo precedenteTav senza antimafia
Prossimo articoloGenova per noi