Condividi


Nel mese di gennaio 2010 il debito pubblico è aumentato di 26,7 miliardi di euro. Quasi un miliardo al giorno. Tremorti non si ferma più, è in caduta libera. Dopo una breve sosta nel mese di dicembre 2009, il debito pubblico sta accelerando. Con questo ritmo a fine anno avremo 320,4 miliardi in più. Sfonderemo i DUEMILA miliardi, arriveremo a 2.081,5 miliardi. Accumulare in un solo mese circa cinquantunomila miliardi di vecchie lire di debito è una cifra pazzesca, fuori dalla comprensione umana, da non credere. Nel 2010 l’interesse sul debito aumenterà, più debito, più interessi. più default per tutti. Più elicotteri per qualcuno.