Condividi


Strano Paese l’Italia. Milioni di disoccupati e parlamentari con il doppio lavoro…
“Più di due milioni di disoccupati in Italia: è la prima volta dal marzo del 2004 che l’Istat rileva un numero così elevato di senza lavoro. A ottobre il tasso di disoccupazione è salito all’8% dal 7,8% di settembre. Il numero delle persone in cerca di lavoro è di 2.004.000, in aumento del 2% (39mila persone) rispetto a settembre è del 13,4% (236mila) su base annua. Il tasso di disoccupazione giovanile – aggiunge l’istituto di statistica – a ottobre è aumentato al 26,9% dal 26,2% di settembre.”
“Questo dato non dice la verità: perché il tasso di disoccupazione misura unicamente le persone non occupate tra 15 e 74 anni che hanno effettuato almeno un’azione attiva di ricerca di lavoro nelle quattro settimane che precedono la settimana di riferimento e sono disponibili a lavorare (o ad avviare un’attività autonoma) entro le due settimane successive, oppure inizieranno un lavoro entro tre mesi dalla settimana di riferimento e sarebbero disponibili a lavorare (o ad avviare un’attività autonoma) entro le due settimane successive, qualora fosse possibile anticipare l’inizio del lavoro. Quindi non tiene conto, di gente che disillusa da tanti tentativi a vuoto non prova nemmeno a cercare lavoro. Invece, secondo me, bisognerebbe prendere a confronto anche il tasso di occupazione. In tal caso i dati di fine 2008, fonte Eurostat, assegnavano all’ Italia un tasso di occupazione del 58,7% contro la media europea del 66 %. Perciò se all’ 8%aggiungiamo il 7,3% di occupati in meno raggiungiamo il 15,3% di disoccupazione.PRIMI in assoluto, e non meglio degli altri come continuano a proclamare i MENTITORI di Stato.” Sante. Marafini.