Condividi

Il #Vinciamonoi tour di Beppe Grillo ha fatto tappa a Bologna, in Piazza San Francesco.

Estratto dell’intervento di Beppe:

“Bergoglio è venuto dopo! E se vuole si iscrive al blog! Bene, signori io non so che cosa dire, nel giorno del mio arrivo doveva essere una festa straordinaria… Ciao, venite giù, che cosa fate là agli arresti domiciliari da soli, bisogna essere conviviali in questo momento! Non guardare da distante… sono 40 anni che guardate da distante, guarda come ti sei ridotto: te e lei da soli! E tu anziano, anziano, vieni giù anziano, sei tu che tieni in piedi questo regime, lo sai? Anziano, 8milioni votano ancora Berlusconi, anziano, lo sai? E quando non ti arriverà più la pensione, cosa farai? Farai la rivoluzione con noi? Io vi chiedo: Anziani di tutto il mondo: unitevi!. Anziani, pensate ai vostri nipoti, io sono un aziano, guarda come sono ridotto! Potevo fare l’anziano come tutti gli altri, potevo fare il pensionato normale, guarda che mostro abbiamo creato, Dio mio! Io so che fine farò: mi rottameranno loro! Mi manderanno a fare l?euroParlamentare, lo so! Signori il mondo è già cambiato! Tirate giù le bandiere, tanto lo sappiamo che siamo tra di noi, tirate giù! (…) In questo giorno di festa c’è una piccola nota perchè hanno fatto quattro pagine quelli del Pd di Repubblica perchè un nostro consigliere regionale ha commesso una sciocchezza: non è un reato penale, è una specie di illecito amministrativo, ha dato degli stipendi prima e la Corte dei Conti ha detto che deve ridare 20mila euro. Se la Corte dei Conti dice che deve ridare 20mila euro, lui dovrà ridare indietro 20mila euro! Per adesso è sospeso se sarà innocente e il TAR gli darà ragione sarà ripreso nel MoVimento. Noi siamo diversi da queste persone qua! (…)”.