Condividi

Il #Vinciamonoi tour di Beppe Grillo da piazza Vittoria, a Pavia!

VINCIAMONOI!

“Le solite piazze vuote, le solite piazze vuote! Guardali, vieni giù con noi, se stiamo alla finestra… questa battaglia dobbiamo farla insieme! Fatemi vedere un po’, no no non facciamo il tifo: ci sono le televisioni. Tg1, Tg2, lei che cosa è? Sky, va bene ancora ancora. Lì cosa c’è? Il MoVimento 5 Stelle! Signori, io sto girando l’Italia e le piazze sono così, quindi è giù una specie di Rivoluzione, ci siamo in mezzo non ce ne accorgiamo ma abbiamo già fatto una Rivoluzione! Noi stiamo perseguendo un sogno e non ci credeva nessuno. Adesso è un sogno, se sogni da solo sei lì e dormi, se sogni in 10milioni di persone comincia ad essere un bel casino per quelli lì! E loro cercano assolutamente di non farci sognare, se non ci fanno sognare, noi non li faremo dormire! (…)
Per capire non ci vuole più un senso logico delle cose, bisogne che ti appendi a testa in giù e vedi questo mondo capovolto e finalmente lo vedi per quello che è! Parlamentari che vengono arrestati, vengono votati, vengono arrestati di nuovo, expo, pd, pdl, pd-l… sono anni che noi diciamo queste cose! (…)
L’ebetino che gira con la scorta! Io non ho i bambini che vengono qua e fanno grillo, grillo, grillo bisogna prendere le maestre di quella scuola e bisogna licenziarle! Perchè non puoi portare i bambini a fare il tifo! Ma si vede che è una persona… è possibile che non riusciamo più a distinguere le facce delle persona! Una volta c’era questa distinzione! Lo vedevi che era un bamboccio! Vedi che gira, fa, io l’ho conosciuto quando abbiamo avuto quell’incontro lì! Tutti mi dicevano ma perchè non l’hai fatto parlare? Ma che cosa faccio parlare?!? Uno che mente dalla mattina alla sera, mente e prima di andare via viene lì e mi dice: Beppe amicone amicone, io non voglio assultamente niente… Con questa faccina lì, ha una faccia! Questi qui li abbiamo sempre avuti tutti noi a scuola! Quello che sapeva tutto, e che parlava e quando parlava ti tiravi gli schiaffi nelle orecchie, ti ricordi? Quello che copiava il compito e poi diceva che era lui che era stato copiato! Quindi mi dice, Beppe stai tranquillo, non voglio niente, devi solo stare zitto… e ascoltare quello che ti devo dire! Ma io sapevo quello che mi doveva dire: era il programma del MoVimento 5 Stelle! E allora dovevo stare lì come uno scemo con quello che mi diceva tutte le balle!” Beppe Grillo a Pavia –