Condividi

Il #Vinciamonoi tour di Beppe Grillo da piazza Castello, a Torino!

VINCIAMONOI!

“Noi non ci rendiamo conto, oppure cominciamo leggermente a renderci conto. Ormai abbiamo fatto qualcosa di strano di non convenzionale, ci guardano da tutto il mondo non riescono a capire chi siamo! Ancora adesso sembriamo un partito col leader che vuole andare sostituire un altro partito… Non hanno ancora capito ma forse non abbiamo capito nemmeno noi chi siamo diventati! E’ nato come un sogno ma se sogni da solo rimane un sogno ma se sogni in 10 milioni di italiani è una Rivoluzione! L’abbiamo già fatta! E’ incredibile, ci siamo dentro, forse non capiamo in che tipo di democrazia andremo, quella dal basso! Con i cittadini che entrano nelle istituzioni e diventano le istituzioni, non è fatta in nessuna parte del mondo è una IPER DEMOCRAZIA! Per l’amor di Dio, con degli errori: ho sbagliato io, hanno sbagliato loro, ho sbagliato anche per voi! Anche per voi che siete stati lì a guardare quelli che sbagliavano! Ma signori, il problema è questo, il sogno sta andando avanti e sta diventando realtà e cercano in tutti i modi di interromperlo: se non ci faranno sognare noi non li faremo dormire! Devono tenerlo presente: andremo avanti! Populista: sì! Dio mio, sì, il populismo oggi è la più alta definizione della politica che ci sia e dire di no è l’espressione più alta della politica! Dire di no a quello che sta succedendo, dire di no a questa mafia dei partiti a questa oligarchia di associazione a delinquere! I depistaggi dell’informazione, ieri ho sentito 3 giornalisti dalla Gruber che si interrogavano tra di loro! Si ponevano al di fuori del problema e al di fuori di qualsiasi responsabilità e si interrogavano fra loro su di chi è la colpa! Oggi la più grande responsabilità che ha questo paese è nella sua informazione depistata asservita e messa in ginocchio dal potere finanziario e bancario!” Beppe Grillo da Torino –