Condividi

“In questi giorni c’è una totale mancanza di informazione sull’occupazione di Wall street in corso da 12 giorni. Il primo giorno 2000 persone hanno manifestato davanti alla borsa. Nei giorni seguenti un centinaio di persone si sono accampate in Zuccotti park e sono ancora lì, hanno intenzione di protestare finché la loro voce non verrà ascoltata. Inoltre si sono verificati decine di violenti arresti ed aggrssioni documentati su youtube. Il regista Michael Moore e’ andato a parlare agli occupanti per supportarli ed ha parlato della fine del capitalismo. Noam Chomsky sostiene l’occupazione di Wall street e la lotta contro la corruzione. L’aggressività delle forze dell’ordine è diminuita grazie ai video su youtube che mostrano l’eccessiva violenza utilizzata. Insomma, non è una notizia da poco ma nessuno sembra esserne al corrente. Ho scritto varie e-mails ai quotidiani italiani per rendere la cosa nota al pubblico ma con scarsi risultati. Faccio un appello disperato a chiunque per documentarsi e diffondere la notizia perché non è possibile che i nostri telegiornali parlino solo di notizie inutili come la prostituta di turno che frequenta lo psico-nano”.
Antonio De Prisco