Condividi

di Beppe Grillo – Settimana numero 119. Rivediamo insieme quello che è successo in questa settimana e nelle due passate.

E’ tornato a scrivere per il nostro Blog l’immenso Roberto Vacca. Ecco il suo ultimo articolo, buona lettura. 

I dati del report delle nazioni unite sui rifiuti elettronici sono scioccanti. 53,6 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici sono stati generati in tutto il mondo nel 2019, e solo il 17,4% dei rifiuti elettronici è stato raccolto e riciclato. Ciò significa che oro, argento, rame, platino e altri materiali recuperabili di alto valore valutati in modo conservativo a 57 miliardi di dollari sono stati per lo più scaricati o bruciati anziché essere raccolti per il trattamento e il riutilizzo. Moltissimo ancora c’è da fare, leggete qui.

Bruno Lombardi, esperto di energia e Direttore di Master “Energia e Mobilità Sostenibile”, ha realizzato questo report, in due parti, sulla Mobilità Elettrica. A che punto siamo? Leggete qui. 

Vi piacerebbe essere ricchi? In una società in cui il denaro può comprare quasi tutto, essere ricchi implica più libertà, meno preoccupazioni, più felicità e comodità, maggiore status sociale. Ma ecco il problema: i ricchi fanno più male che bene. Ecco i dati di un recente studio.

Dove c’è la cultura si pensa con la propria testa, si conoscono i propri diritti e si lavora per un futuro diverso. È per questo che la mafia ha sempre odiato il sapere e preferito un popolo di ignoranti. Nicola Morra, presidente della Commissione Antimafia, e il ministro Lucia Azzolina, hanno dato il via a dei campi scuola all’interno di beni confiscati alla mafia. Leggete e condividete.

Una notizia “spaziale”: La startup Space Perspective sta sviluppando delle mongolfiere capaci di portare i turisti nello spazio. Il primo volo di prova é previsto tra un anno. Ecco il video dimostrativo!

E’ tornato a scrivere per noi Niccolò Morelli con un approfondimento sul tema della cannabis e di come la sua legalizzazione possa portare più di 350mila posti di lavoro nel nostro paese. Ecco tutti i dati. 

La band dei Massive Attack, ha pubblicato “Eutopia”, un Ep audiovisivo composto da 3 tracce presentate attraverso videoclip disponibili su YouTube. In questi 3 brani il gruppo di Bristol tratta di cambiamento climaticoparadisi fiscali e reddito universale. Ecco come la musica può diventare un vero e proprio atto politico. Chapeau!

Vi auguro una piacevole domenica con questa massima di Bertolt Brecht: “Ci sono uomini che lottano un giorno e sono bravi, altri che lottano un anno e sono più bravi, ci sono quelli che lottano più anni e sono ancora più bravi, però ci sono quelli che lottano tutta la vita: essi sono gli indispensabili” .

L’Elevato

image_pdfScarica la pagina in PDFimage_printStampa la pagina