Condividi

di Beppe Grillo – Questa 93esima settimana è iniziata con un appello per Samuel. Il piccolo è l’unico bimbo al mondo affetto da una patologia che deriva da una mutazione del gene Nalcn. Ha bisogno di tutto il nostro supporto! Leggete e condividete la sua storia, in modo che si possa avviare la ricerca e trovare una cura.

Poi abbiamo parlato di una innovazione unica. Combustibili liquidi a base di idrocarburi prodotti termochimicamente dalla luce solare e dalla CO2 presente nell’aria. Ecco come funziona questa nuova tecnologia ideata da un team di ricerca svizzero.

Abbiamo assistito poi ad un video che mostra 35 anni di cambiamenti climatici. É sconvolgente vedere come del ghiaccio marino al largo della Groenlandia rimane solo il 5% e il rimanente sta continuando a sciogliersi rapidamente. Guardate!

Il Natale è un momento davvero bellissimo. Ma è importante anche capire quello che facciamo, perché spesso crediamo di prendere decisioni razionali e avvedute, ma quel che sembra giusto talvolta non lo è affatto. Avreste mai detto che il pranzo di natale può inquinare come un volo fino a New York?

Ho voluto poi parlare di economia, ma di quella reale, pubblicando un pezzo dell’intervista a David Suzuki, genetista, ambientalista e divulgatore scientifico canadese. Leggete questo pensiero e capirete come di reale nella nostra economia non c’è più nulla.

Abbiamo continuato con le drammatiche immagini di un allevamento di vitelli. Infatti lo scorso inverno, mentre le temperature scendevano sotto lo zero, un investigatore sotto copertura di Animal Equality ha girato delle immagini in uno dei più grandi allevamenti degli Stati Uniti, il Summit Calf Ranch, un allevamento di vitelli che rifornisce Bel Brands, produttore del famoso formaggio Baby Bel. Guardate e condividete!

Siamo tornati poi ad occuparci di progetti urbani che possano ripulire l’aria delle nostre città. Leggete della nuova invenzione di Daan Roosegaarde, la Smog Free Tower.

Per Natale ho voluto condividere con voi una lettera che scrissi molti anni fa. Se non lo avete ancora letta, eccola qui.

Buona ultima domenica dell’anno.

B.

 

image_pdfScarica la pagina in PDFimage_printStampa la pagina