Condividi

di Daniele Diaco – Il primo impianto per la produzione di compost di qualità sul territorio sta per diventare realtà.

Grazie al parere favorevole finale emerso in Conferenza dei Servizi, Ama potrà finalmente realizzare uno dei due apparati di compostaggio presentati da Roma Capitale nel 2017, ossia quello di Casal Selce nel Municipio XIII.

Il nuovo impianto sarà in grado di trattare 60mila tonnellate all’anno di rifiuti organici urbani biodegradabili, materiale verde e legno e di trasformarli in concime tramite tecniche di biostabilizzazione aerobica.

Una vera e propria svolta nella nostra concezione di ciclo dei rifiuti, che prevede anche la realizzazione di un impianto gemello a Cesano.

Una splendida notizia per la città di Roma, che può finalmente iniziare a pianificare una gestione dei rifiuti più consapevole e proficua.

La Commissione Ambiente accoglie con favore un provvedimento atteso da anni dai cittadini romani.