Condividi
Photo Di Shutterstock

Una crisi ambientale globale si sta svolgendo sotto i nostri piedi. Stiamo assistendo ad una rapida perdita di suolo terrestre.

Chiamata pedosfera, è particolarmente importante. Il suolo è l’habitat unico per una grande diversità di forme di vita, collega sostanze geologiche e biologiche che circolano negli ecosistemi terrestri e nella biosfera e fornisce fertilità al suolo.

La crisi climatica sta peggiorando l’erosione del suolo, oltre ciò che gli studiosi pensavano, tanto che il prestigioso Worldwatch Institute ha affermato che è “la prossima più grande minaccia a lungo termine al progresso economico mondiale e alla stabilità dopo il cambiamento climatico”.

Con l’aumentare della popolazione globale, gli agricoltori di tutto il mondo sono sottoposti a un’enorme pressione per produrre più cibo e, a loro volta, lasciano poco tempo alle terre coltivate di ricostituire i loro nutrienti persi. Ma per quanto grave possa essere l’erosione del suolo, non è percepita, a differenza di inondazioni, siccità, terremoti e altri impatti del cambiamento climatico. Questo perché è qualcosa che è davvero difficile immaginare, difficile pensare a questo come un problema imminente.

Più di 23 miliardi di tonnellate di suolo vengono perse ogni anno solo tra Cina, Stati Uniti, l’India e i paesi che compongono l’ex Unione Sovietica.

Sia i paesi sviluppati che quelli in via di sviluppo sono colpevoli di consentire che si verifichi questo tragico evento, sebbene la perdita di suolo nelle nazioni in via di sviluppo sia peggiore. Infatti nei paesi in via di sviluppo, l’allarme si è trasformato in crisi, da quando la perdita di suolo ha raggiunto le 50 tonnellate per chilometro quadrato, superando lo standard internazionale di 30-35 tonnellate all’anno.

Siamo davvero in un momento difficile della nostra storia come razza umana. Sembra che quasi tutto quello che facciamo sia dannatamente dannoso per la Terra. Questo ci rende l’unica specie “innaturale” che abita questo mondo.

(In Italia è nata la Re Soil Foundation, ne abbiamo parlato ad inizio anno, per promuovere la conservazione e la salute del suolo. Tutte le info qui: https://resoilfoundation.org/