Condividi
Photo Di Shutterstock

“Oggi, 14 Luglio,è la giornata mondiale degli squali, un appuntamento che ci permette di aprire una riflessione sul ruolo fondamentale che questi animali, di cui contiamo centinaia di specie diverse molte delle quali a rischio di estinzione, hanno per l’equilibrio dell’ecosistema marino, nonché per il settore dell’ecoturismo legato alla loro osservazione”. Così in una nota il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa. “Occorre tenere alta l’attenzione per impedire il dilagare di fenomeni come la pesca illegale nel Mediterraneo – aggiunge il Ministro – contrastando il mercato legato alla vendita destinata al consumo alimentare”.

Ma perchè gli squali sono fondamentali per il nostro ecosistema? Gli squali sono il sistema immunitario dell’oceano e diversi studi hanno collegato gli squali alla salute globale dell’oceano. Servono a bilanciare il sistema marino, eliminando gli animali marini malati, quelli feriti e tenendo sotto controllo le popolazioni ittiche più piccole.

Quando la popolazione di squali diminuisce, i grandi pesci predatori possono aumentare enormemente e decimare le popolazioni di piccoli pesci che mangiano le piante marine. Solo in questo modo si riesce a contenere le alghe e a sostenere le barriere.

Ma non si tratta solo di ecosistemi marini.

Nelle acque al largo della Carolina del Nord, il sovrasfruttamento degli squali ha portato a un aumento del numero di alcune specie, specie che si cibano di capesante della zona, devastando le economie locali e provocando la chiusura di molte attività.

Il punto è che non possiamo eliminare specie a piacere e credere che questo non comporti nulla. Inoltre gli squali sono animali a crescita lenta e a vita lunga. Infatti iniziano a riprodursi in età matura e si riproducono meno di altre creature oceaniche.

Ma perché vengono uccisi? Le pinne di squalo possono valere fino a 500 dollari al chilo. La zuppa di pinne di squalo, la prelibatezza preferita dagli imperatori cinesi, è ridiventata molto popolare nella Cina moderna. É uno status symbol. Alcune pinne possono valere molti soldi. L’anno passato una dozzina di uomini, che avevano lavorato a bordo di una nave da pesca giapponese, furono arrestati mentre cercavano di imbarcarsi su un volo USA-Indonesia. All’interno dei loro bagagli c’erano 86 kg di pinne di squalo, del valore di quasi 60.000 dollari.

Di conseguenza, quasi 100 milioni di squali vengono uccisi a livello globale ogni anno. Alcune specie sono diminuite dell’80-95%, secondo la National Oceanic and Atmospheric Administration.

Il mare dovrebbe essere vissuto come una risorsa preziosa. Ci dona cibo, regola il clima e le temperature, produce il 50 % dell’ossigeno, ma soprattutto è una delle cose più belle che ci siano al mondo. Immergersi e nuotare è una sensazione fantastica. Quando ci immergiamo in mare ci rendiamo conto di quanta vita ci sia. Dovremmo ricordarcelo sempre.